Lauree Honoris Causa ai non accademici, a cosa servono veramente? - Università.com - il forum degli universitari
Università.com - il forum degli universitari

Vai indietro   Università.com - il forum degli universitari > Università, problemi e soluzioni > La Riforma Universitaria




Se lo trovi interessante, puoi segnalarlo ai tuoi amici sui Social Network!

Lauree Honoris Causa ai non accademici, a cosa servono veramente?

La Riforma Universitaria


Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione
  #1 (permalink)  
Vecchio 07-07-2009, 13:23
L'avatar di Bmastro
Administrator
 
Registrato dal: Jan 2009
Università: Padova
Messaggi: 1,478
Question Lauree Honoris Causa ai non accademici, a cosa servono veramente?

Parate in pompa magna, professori vestiti come pupazzi del carnevale di Viareggio e televisioni e stampa a riprendere il tutto. Scene veramente patetiche che sviliscono l’onore dell’università italiana e che mortificano gli universitari che devono studiare per anni allo scopo di avere l’agognato foglietto di carta ed una semplice stretta di mano.
Un tempo la laurea ad honorem era l’unico modo possibile per riconoscere per iscritto i meriti di persone di grandi capacità intellettuali e dagli enormi impatti culturali; persone alle quali le vicissitudini della vita avevano negato la possibilità di fregiarsi di un titolo accademico. Ma qua stiamo parlando veramente di altri tempi… quando guerre, povertà e privazioni impedivano il libero accesso a chiunque non fosse di una classe elitaria. Oramai l’Università è pubblica e chiunque può laurearsi, a patto di studiare e di fare i dovuti sacrifici. Esistono facilitazioni per i lavoratori e persino le università online per chi non può recarsi nelle sedi degli atenei a seguire i corsi.
Quindi… a che servono queste lauree ad honorem? Servono ad una cosa sola: semplicemente a fare cassa!!!
Si resta veramente di sasso nel vedere regalata la laurea a persone che nella loro vita hanno sempre brillato per l’incapacità di applicarsi nello studio, che siano sportivi, cantanti o figli di grossi capitani d’industria. Persone che magari nelle interviste si vantano anche di essere stati dei veri e propri asini alle superiori (se mai le hanno fatte!). Si tratta di un vero e proprio mercimonio dei titoli accademici: in cambio di una grossa pubblicità in campo nazionale o di notevoli donazioni dei ricconi di turno, si attribuisce il titolo di “dottore” a persone che non lo meritano affatto, o che potrebbero tranquillamente ottenerlo se solo avessero la volontà e lo spirito di sacrificio necessario ad ottenerlo.
Da notare che il titolo è valido a tutti gli effetti e che può essere utilizzato anche per fare dei concorsi pubblici o per passare di livello nei concorsi interni nell’apparato statale.

L’assegnazione delle lauree ad honorem a fini economici è un altro degli aspetti più ridicoli dell’Università italiana; e purtroppo sta facendo molti proseliti anche fra le università straniere. Insomma… per una volta l’università italiana è d’esempio all’estero… purtroppo lo è per i motivi sbagliati!
__________________
Il mondo universitario è anche sul web
Università.net - Il portale degli universitari
Rispondi quotando
Rispondi

Tag
laurea ad honorem, laurea honoris causa, università

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato






Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:48.


Powered by vBulletin® Version 3.8.9
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.

Traduzione italiana Team: www.vBulletin-italia.it
© Circuito WebNetwork.it - P.iva 03764980284